Passeggiata e visita del museo

Ca’ Rezzonico (Venice)

Quale secolo identifica meglio Venezia se non il Settecento. Il secolo della decadenza politica ed economica, delle feste, del carnevale, delle sale da gioco, degli specchi, dei lampadari multicolori e delle avventure amorose di Casanova.

C’è un museo a Venezia che un tempo era la residenza lussuosa di una ricchissima famiglia, i Rezzonico, che racconta di questo secolo. Al suo interno si trovano mobili, quadri, sculture, affreschi come quelli di Gianbattista Tiepolo, alcuni bellissimi pastelli di Rosalba Carriera, un clavicembalo e poi un’alcova originaria con tutti i suoi accessori.

Sopra a tutto però sono ancora una volta le tele di alcuni grandi pittori veneziani che ci parlano del gusto e delle mode dell’epoca: le vedute d’interno di Francesco Guardi e di Pietro Longhi. I protagonisti veri del museo sono i nobili e i popolani che prendono vita da queste tele, con le loro abitudini, le loro acconciature, i loro sorrisi e i loro gesti. La visita al parlatorio delle monache, il Ridotto, l’ora della cioccolata, la venditrice di frittelle, il concertino, sono solo alcune delle scene che illuminano questo percorso museale. Conclude la visita la meravigliosa serie dei Pulcinella di Domenico Tiepolo, una visione amara e tristemente consapevole della fine di un’epoca.

A chi si rivolge tutti
Durata 2 ore
Meeting point Campo San Barnaba
Tariffa € 75,00 / h
Costi supplementari
entrata al museo 
Note
 il museo è chiuso il martedì

Per prenotare inviare una mail a info@touringvenice.com
Prenota