Visita dei monumenti

Se c’è una cosa che caratterizza Venezia è la possibilità di ammirare molti dei suoi capolavori nel loro contesto originario. Chiese, scuole, confraternite, palazzi privati, custodiscono spesso al loro interno opere che per quel luogo erano state commissionate. Questo itinerario considera due tra i principali monumenti cittadini: la chiesa dei Frari e la Scuola Grande di San Rocco. Si trovano a pochi passi di distanza l’uno dall’altro ma li definiscono stili e storie diverse.

La chiesa dei Frari, un imponente edificio gotico in mattoni, costruito su di un’area acquitrinosa dai frati francescani nel corso di 100 anni, raccoglie al suo interno due delle opere di Tiziano più interessanti. In particolare quell’Assunta che ha commosso visitatori celebri, quali Ruskin e Wagner, e che segna senza ombra di dubbio l’incipit del secondo Rinascimento veneziano. Nella Sagrestia, discreto e potente insieme, una trittico di Giovanni Bellini ci riporta invece all’armonia tutta veneziana di questo grande pittore fatta di un equilibrio sapiente di luce e colore.

La Scuola Grande di San Rocco risponde invece ad un’altra committenza, quella laica e devozionale dei cittadini veneziani non nobili che attraverso le opere della scuola affermavano la loro identità sociale. Il ciclo pittorico della scuola di San Rocco si distingue da altri per la ricchezza e la complessità dei temi, e per la sua grande unità formale. Viene realizzato nel corso di circa 30 anni da un unico pittore: Jacopo Robusti detto il Tintoretto. Ed è per questo che la scuola grande di San Rocco viene considerata oggi la Cappella Sistina di Venezia.

A chi si rivolge tutti
Durata 2 ore
Luogo d’incontro Campo dei Frari
Tariffa € 75,00 / h
Costi supplementari
biglietti d’entrata della chiesa e della Scuola
Note
 sia la chiesa che la Scuola possono essere chiuse senza preavviso in caso di festività particolari o di cerimonie religiose

Per prenotare inviare una mail a info@touringvenice.com
Prenota